Tanti Computer? Troppi cavi?

La richiesta sembra semplice … e la soluzione ?
Ci viene chiesto un suggerimento per trasformare una classica control room in qualche cosa di più, qualche cosa di diverso ed al passo con i tempi. Una richiesta che guarda con intelligenza anche al futuro.

Le control room sono delle stanze nelle quali si accumulano una serie di computer e dispositivi normalmente utili a “controllare” i propri impianti di automazione. Più l’impianto è vasto e più cresce il numero dei dispositivi.

Comincio a posizionare il primo PC che mi serve per controllare una isola robotizzata, qualche mese dopo arriva il PC che verifica e controlla le temperature delle celle frigorifere. Qualche mese dopo decido di inserire anche qualche videocamera di controllo e … dove metto il PC con i monitor ? Ma … in control room ovviamente. Ancora qualche mese e … serve posizionare un nuovo computer per controllare gli accessi allo stabile …. e … esatto, in control room. Sto ancora posizionando le ciabatte di connessione 220 quando arriva un nuovo PC … per controllare chissà quale diavoleria.

Insomma in poco tempo la control room diventa un labirinto di cavi, computer e monitor e … tastiere, tante tastiere e tanti mouse, perché ogni computer ha la sua tastiera ed il suo mouse !

Alla sera passano a pulire e, puntualmente, qualche cavo si stacca e, quando finalmente si capisce perché quel “coso” ha smesso di funzionare, bisogna infilarsi là dietro, trovare il PC giusto, il cavo giusto e pregare che quello spegnimento improvviso non abbia fatto più danni.

Insomma voglio realizzare una sala in cui possa avere :

  1. molti monitor, una sola tastiera e 1 solo mouse per tutti
  2. su ogni monitor un applicativo diverso
  3. pochissimi cavi
  4. non voglio sentire quelle maledette ventole
  5. voglio consumare meno energia, voglio essere green :-) …