RFID Fashion e Abbigliamento

Questo post inizia con una domanda: cosa è l’oggetto che vedi in foto?
Bhe diciamo che si tratta di una domanda facile, purtroppo il titolo fa da spia  :-)

E’ un tag RFID specifico utilizzato nel settore Fashion ed Abbigliamento.

“Uauuu … che bello! E’ identico alle etichette di brand che abbiamo sui nostri vestiti!”
Il binomio rfid-apparel è il più attivo ormai da diversi anni. I sistemi tag rfid sono normalmente inseriti nei cartoncini che accompagnano l’indumento, come se fossero uno strato stesso del cartoncino. SI tratta di una appendice dell’indumento.

Ma da tempo sono già presenti sul mercato capi di abbigliamento in cui il “legame” fra il tag rfid e l’indumento fisico stesso è più “solido”. Sono andato ultimamente in un negozio di una catena di articolo sportivi per comprarmi un paio di pantaloni da corsa invernali, ho trovato dei bei prodotti tecnci e ne ho comprato uno che mi piaceva. Appena giunto a casa ho letto le etichette ed una in particolare mi ha “insospettito” per la sua “rigidità” al tatto. Ho preso la forbice ed ho tagliato come indicato dal pittogramma e … sorpresa delle sorprese, all’interno della etichetta, come il ripieno di un raviolone … ecco un tag RFID!

La rigidità della etichetta così composta è tale che, ovviamente, risulta indispensabile rimuoverla dall’indumento in quanto darebbe assolutamente fastidio oltre  che risultare antiestetica.

L’etichetta (RFID) che vi ho mostrato in foto è a tutti gli effetti come una normale etichetta di brand, con la stessa “morbidezza”, realizzata con lo stesso supporto fisico, non è possibile accorgersi della differenza.

Stiamo infatti seguendo un progetto nel quale si vuole che il tag sia posizionato in produzione e direttamente sull’abito, non come un appendice. Il costo è ovviamente più alto rispetto a quello di un tag inserito in un cartoncino, diciamo che si aggira a quello che 7-8 anni fa era il costo dei tag su cartoncino. Avremo etichette eleganti e discrete di brand che potranno comunicare anche altri dati proprio attraverso il tag RFID legato all’indumento stesso posizionate in fase di produzione.

Qui la fantasia si libera e la applicazioni si moltiplicano. Si aprirà anche una problematica etica … come faccio ad essere certo che il tag sia stato disattivato una volta acquistato, come faccio a sapere se una volta rientrato in un qualsiasi negozio dotato di antenne non possano sapere esattamente cosa sto indossando? Posso utilizzarlo come antitaccheggio?

Se hai domande o curiosità, o vuoi progettare una applicazione RFID innovativa … 255 HEC srl è pronta a risponderti e a fornirti il supporto che ti serve, anche nel mondo RFID e sempre con il nostro stile.

PM