• Food

L’aeroponica dal cuore italiano all’aereporto di Chicago

Al Terninal 3 dell’O'Hare International, l’enorme aeroporto di Chicago, nell’atrio trafficato di viaggiatori che vanno e vengono da tutto il mondo si ergono 26 colonnine alte oltre 2 metri: contengono più di mille piantine, dalla lattuga al prezzemolo, dai fagiolini alla bieta, formando un vero e proprio orto verticale che occupa una superficie di 980 metri quadrati.

Aumentata e Virtuale: come cambia la realtà in 4 campi

Il mercato della realtà aumentata e di quella virtuale sta crescendo a doppia cifra e negli anni a venire continuerà ad espandersi sempre più: secondo le previsioni dell’International data Corporation  parliamo di 215 miliardi entro il 2021 a fronte dei 11,4 miliardi di dollari del 2017. Ma quando parliamo di evoluzioni in questi mercati sappiamo …

  • Stuff

Robot, etica e legge: a che punto siamo?

Le innovazioni robotiche sono soggette a legislazione? Se un robot in sala operatoria commette un errore mortale? Se una macchina driverless causa un incidente? Di chi è la colpa? Il tema, tra i più caldi del momento, è in cima all’agenda del Parlamento Europeo anche se ancora lontano da una vera e propria risoluzione ( …

  • Altro

World Summit AI 2017: due giorni nell’Intelligenza Artificiale del futuro

Riflettori puntati su Amsterdam il prossimo 11 e 12 ottobre per il World Summit AI, la due giorni che riunirà oltre 100 dei cervelli più brillanti del pianeta in tema di intelligenza artificiale. Sono attesi oltre 2.000 partecipanti provenienti da 26 paesi – dal Giappone alla Germania, dal Regno Unito all’Australia, dagli Stati Uniti all’Estonia – …

  • Food

Pranzo in ufficio? Ci pensa Sally, lo chef robot

Twitter ha l’abitudine di invitare alcuni chef a cucinare periodicamente nella caffetteria aziendale. Non c’è troppo da stupirsi se l’ultimo invitato in ordine di tempo sia stato Sally, lo chef robot creato da una startup americana che si occupa di automazione alimentare. Twitter ospita spesso chef affermati che hanno così la possibilità di promuovere i loro …

  • Fashion

Un paraurti diventa un paio di occhiali con la stampa 3D: lunga vita alla plastica!

All’inizio della sua vita sulla Terra, l’uomo non aveva problemi con i rifiuti: essenzialmente nomade e cacciatore, si cibava di piante e animali senza produrre alcun tipo di scarto. Diventato sedentario e agricoltore, la questione cominciò a porsi. Col passare degli anni i rifiuti divennero qualcosa da allontanare dalle città, scaricandoli (e dimenticandoli) il più …

Come ti sdogano i robot: il September Issue di Wallpaper

La celebre rivista Wallpaper, punto di riferimento per milioni di lettori appassionati di moda, design e architettura, intitola il suo Semptember Issue “The robot are coming”: si consacra così il definitivo sdoganamento del tema automazione e della sua contaminazione con l’arte, la moda, l’architettura e il design. Nel suo editoriale il caporedattore Tony Chambers porta …

Evoluzione digitale: come ti divido il mondo in 4

Sono passati appena 10 anni dall’introduzione dell’iPhone nelle nostre vite. Un tempo, se ci si pensa, relativamente breve: ma quanto, e come, è cambiato il nostro modo di interfacciarci con il mondo? Uno studio realizzato dall’americana Taft University, in collaborazione con Mastercard, partendo dal Digital Evolution Index del World Economic Forum ha provato a scannerizzare …

  • Stuff

A novembre l’appuntamento con l’additive manufacturing è a Formnext

Oggi vi parliamo di un appuntamento molto interessante per chi lavora nel settore manifatturiero. Dal 14 al 17 novembre torna a Francoforte Formnext una delle fiere leader al mondo dedicata all’additive manufacturing. La kermesse avrà al centro delle due sessioni parallele previste il futuro delle tecnologie e dell’industria: applicazioni, sviluppi e processi innovativi per aziende …

I robot parlano cinese: ecco come il Dragone sta conquistando il mercato dell’automazione

Al rientro dalla pausa estiva 255 si augura che siate tornati in ufficio con le pile ricaricate: noi non perdiamo tempo e torniamo subito a parlare di automazione.  Nel 2013 il presidente della Robotic Industries Association Jeff Burnstein prendeva parte per la prima volta al China Robotics international Show, l’annuale esposizione cinese dedicata al mondo …

  • Stuff

Un'estate al mare, voglia di…Internet of things!

Le innumerevoli applicazioni dell’Internet of things riescono a rispondere ai bisogni concreti della vita quotidiana e a migliorarla sotto ogni punto di vista. Possiamo connettere elettrodomestici, tracciare i veicoli in tempo reale, controllare il risparmio energetico e persino l’inquinamento ambientale: l’universo degli oggetti connessi apre un mondo di possibilità! Per esempio, vi siete mai chiesti …

Morbidi e bio-inspired: la rivoluzione dei robot è soft

Nel 1958, nel corso di uno degli esperimenti che fecero la storia della psicologia, lo studioso statunitense Harry Harlow separò 60 cuccioli di macaco dalla madre per allevarli con latte artificiale e studiare il loro comportamento. Dall’atteggiamento dei piccoli, attratti da pezzi di stoffa posti nelle gabbie per renderle più confortevoli, Harlow concepì l’idea di …

Anche i grandi vanno a scuola: e imparano l’Industria 4.0!

Nella sua opera del 1982 Vivere, Amare, Capirsi, l’autore statunitense Leo Buscaglia scrive: “Ogni volta che impariamo qualcosa di nuovo, noi stessi diventiamo qualcosa di nuovo”. E noi? Siamo pronti a sottoporci a questo processo di trasformazione? In una recente ricerca l’Osservatorio Industria 4.0 della School of Management del Politecnico di Milano – il punto …

Il futuro dei wearable è inciso nella pelle. Il tatuaggio diventa hi-tech

Nel 1991, sulle alpi Otzalet, viene rinvenuto il corpo congelato (e ottimamente conservato) di un uomo che gli scienziati ritengono sia vissuto circa 5.300 anni fa. Otzi – così è stato soprannominato – presentava sul corpo dei veri e propri tatuaggi, ottenuti sfregando del carbone polverizzato su incisioni verticali della cute. Il tatuaggio ha dunque …

  • Stuff

Dal self-service al supermercato mobile: come ti rivoluziono la spesa

Siamo nel 1916 e mentre in Europa imperversa la Grande Guerra a Memphis (Tennessee) apre Piggly Wiggly, il primo punto vendita di una catena di piccole drogherie. Nulla di strano se non per un particolare, l’introduzione del self-service: per la prima volta i clienti si servono da soli per poi pagare comodamente alla cassa. Nasce …

Industria 4.0 in Europa: quando lo sviluppo è un affare comunitario

Un miliardo di euro per favorire la ricerca e l’innovazione dell’industria 4.0: questo l’investimento economico che la Commissione europea metterà in campo a partire dal prossimo anno per favorire programmi di ricerca e innovazione in settori come robotica, internet of thing, e intelligenza artificiale. Lo sviluppo del tessuto produttivo europeo e della sua competitività a …

  • Food

Il posto delle fragole? È una confezione intelligente

Il guscio calcareo della chiocciola rappresenta principalmente un rifugio con il quale il piccolo animale si difende dai pericoli esterni. Ma non solo: in condizioni climatiche sfavorevoli, il guscio produce una sottile membrana che serve a trattenere l’umidità all’interno, consentendo alla chiocciola di mantenere la sua consistenza “bavosa”. Straordinario, no? Ora pensate di applicare lo stesso concetto …