#IoTSWC16: appuntamento a Barcellona

In 255 abbiamo cominciato a credere al valore strategico dell’Internet of Things un paio di anni fa, la nostra vicinanza a clienti fortemente orientati all’e-commerce, una predisposizione all’utilizzo di tecniche lean per risolvere problematiche legate alla ottimizzazione dei processi di produzione e un utilizzo di tecniche di brainstorming innovative ci ha probabilmente portati a vedere un po’ più in là e a credere in anticipo allo sviluppo di questa area. Quando si riesce a lavorare in team con i propri clienti ed i propri fornitori le idee si moltiplicano, le opinioni si affinano e si creano strade per il futuro di tutti. Nel futuro ci saranno sorprese 255 proprio in questa direzione.

Oggi l’Internet of Things è un trend topic in tutti i settori industriali e non solo. A dimostrarlo il proliferare di fiere internazionali in programma. Pioniera sul tema è stata Barcellona che l’anno scorso ha ideato, prima fra tutte, l’Internet of Things Solutions World Congress: evento mondiale creato con l’obiettivo di unire i provider di soluzioni IoT con l’industria al fine di riflettere su come questa tecnologia dirompente potesse favorire la produttività.

Quest’anno l’IOT Solutions World Congress si terrà dal 25 al 27 ottobre e il focus sarà dedicato all’applicazione dell’IoT in 6 settori specifici: il Manifatturiero, la Sanità, l’Energy & Utilities, Trasporti e logistica, l’Innovazione e la tecnologia.

Passi da gigante si sono fatti dall’anno scorso e quest’anno la fiera – che ospiterà oltre 8mila visitatori e oltre 200 speaker di caratura internazionale – si pone l’obiettivo di rispondere ad alcune delle sfide che le aziende sono chiamate ad affrontare. A partire dalla misurazione dei benefici derivanti dall’adozione di tecnologie IoT così come ad implementare la vision sul loro utilizzo. Argomenti come performance delle risorse, manutenzione predittiva, proprietà dei dati e interoperabilità sono alcuni dei temi che saranno sotto i riflettori durante la 3 giorni così come la mobilità intelligente, l’utilizzo di droni, il monitoraggio da remoto e molto, molto altro ancora.

IOTSWC15_NDP