I sogni non si avverano, ma tutti hanno sogno, no?

Ho trovato questo video in rete grazie a @pandemia e @giginegro su Twitter.

Si tratta di una serie di interviste a lavoratori della Foxconn, la più grande produttrice di componenti elettrici ed elettronici per i produttori di apparecchiature originali in tutto il mondo, e produce principalmente su contratto ad altre aziende.

Si tratta di 13 minuti, un estratto di un documentario che in originale dura 55 minuti scritto e diretto da Tommaso Facchin e Ivan Franceschini.

La tecnologia avanza e si creano nuovi posti di lavoro dove fino a poco tempo fa potevi fare solo il contadino per sopravvivere, forse. Mondi diversi, culture diverse. Bambine diciannovenni, ragazzi il cui sogno è “fare i soldi” per tornare a casa, ragazze che ritorneranno a casa per capodanno. “La mia giornata è così, lavorare, mangiare, dormire”. Vedere le reti “anti-suicidio” fa un certo effetto, ma certo non si buttano giù perché stressati dal lavoro.

“Dopotutto a cosa serve un lavoro ? A tirare avanti, ad arrangiarsi …”

Stiamo veramente progredendo ? A quale prezzo ?

Per vedere il video clicca su questo link