Competence Center/ Arriva il bando per favorire l’innovazione tecnologica nelle pmi italiane

Competence-Service_Sito.png

Si chiamano Competence Center e sono la risposta del governo italiano alla necessità di dotare il Paese di poli di eccellenza in grado di trasferire le giuste competenze tecnologiche alle pmi: è questa la motivazione alla base del bando proposto dal Ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda, e già previsti dal Piano nazionale Industria/Impresa 4.0, dedicato a progetti per la costituzione di centri ad alta specializzazione tecnologica. 

I Competence Center, recita il bando, dovranno essere costituiti, nella forma di partenariato pubblico-privato, da almeno un organismo di ricerca e da una o più imprese che hanno, come finalità, l’orientamento e la formazione delle imprese (in particolare Pmi) e l’attuazione di progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale in ambito 4.0. Le domande potranno essere presentate fino alle ore 24 del 30 aprile 2018. “I processi di trasformazione in atto - ha spiegato il ministro - richiedono un forte investimento anche e soprattutto in competenze e formazione professionale dove scontiamo ancora oggi un divario troppo forte rispetto ai principali paesi europei”.