Aumentata e Virtuale: come cambia la realtà in 4 campi

Il mercato della realtà aumentata e di quella virtuale sta crescendo a doppia cifra e negli anni a venire continuerà ad espandersi sempre più: secondo le previsioni dell’International data Corporation  parliamo di 215 miliardi entro il 2021 a fronte dei 11,4 miliardi di dollari del 2017. Ma quando parliamo di evoluzioni in questi mercati sappiamo davvero in che cosa consiste? Proviamo a vederne quattro campi concreti di applicazione.

Istruzione: la realtà aumentata o quella virtuale permetteranno sovrapposizioni multi-mediali o tridimensionali al classico libro di testo rendendo l’esperienza di studio e apprendimento più immersiva, più immediata e, di sicuro più memorabile. Se si interagisce con bambini sordi, per esempio, queste tecnologie renderanno possibile la sovrapposizione del suono delle parole ai video per permettere loro di capire come esse si scrivono. E ancora: degli studenti di medicina potrebbero, con la realtà aumentata, interagire con la rappresentazione 3D del corpo umano per comprenderlo e studiarlo al meglio.

Marketing e Vendita al dettaglio: La realtà aumentata è una manna dal cielo per comprendere e seguire le preferenze della clientela: utilizzandola al meglio i rivenditori possono consultare cataloghi aggiornati in tempo reale, condividerli con il consumatore integrando la sua esperienza di acquisto con informazioni che sono sempre più vicine ai suoi desideri e necessità.

Salute: l’applicazione della realtà aumentata e di quella virtuale nel settore sanitario è già ampiamente sdoganata. Sono molti i ricercatori che la utilizzano negli interventi chirurgici per supportare i medici ma non solo: infinite sono le declinazioni di questa tecnologia nella gestione quotidiana del paziente.

Turismo: Nell’immediato futuro, l’industria del turismo sarà interessata da continui cambiamenti con la realtà aumentata: il viaggiatore potrà ottenere indicazioni sulle rotte da seguire o informazioni sui luoghi da visitare sempre più accurate e dettagliate. Con un’app implementata con la realtà aumentata gli utenti potranno vivere un’esperienza culturale completamente diversa da quelle concepite oggi.

Seguiteci nei prossimi mesi per degli approfondimenti verticali sul tema.